News

marcia-chemnitz-1024×676

«Sconsiglio agli ebrei tedeschi di indossare sempre e ovunque la kippah in Germania». Con questo avvertimento, Felix Klein, l’incaricato del governo federale tedesco per la lotta all’antisemitismo, ha voluto sottolineare, lo scorso 25 maggio, come per gli ebrei la Germania stia diventando un paese sempre meno ospitale, denunciando «l’imbarbarimento della società e la caduta delle inibizioni sociali».

Secondo i dati diffusi a metà maggio dal ministro degli Interni tedesco, Horst Seehofer, e dal capo dell’ufficio federale di polizia criminale, i reati antisemiti sono aumentati del 20% nell’ultimo anno. Si va dalle aggressioni alle minacce, dall’uso di simboli nazisti ad atti vandalici su monumenti e lapidi fino a discorsi di incitamento all’odio nei confronti degli ebrei su Internet.

Continua a leggere l’articolo su a Valigia Blu cliccando QUI.

yoast seo premium free