News

checklist-3222079_1920

“La medicina è una scienza fondata su valori immutabili e sulla definizione di ontologie nomotetiche di cui garantisce il progresso sul piano conoscitivo e clinico oppure è una costruzione sociale che varia a seconda di come la società definisce salute e malattia e di come la tecnologia costringe a modificare i confini antropologici della cura?”
L’articolo che vi proponiamo ci spiega in quale senso possiamo e dobbiamo parlare di un’etica della scienza medica se si vuole scongiurare il rischio che la medicina si riduca a pura tecnoscienza, ad un mero dispositivo tecnico da impiegare nelle pratiche di cura, sganciandola del tutto dal contesto sociale e antropologico da cui nasce come sapere.
“Va bene dire che la Medicina sia un valore e sia depositaria di valori; però va chiesto quali siano i rapporti tra scienza medica e valori e, a seguire, se vi sia un’etica della medicina (scritta in minuscolo) o un’etica per le persone che esercitano la professione di medico”

Da un’articolo di Quotidianosanità.it, di Giacomo Delvecchio. Clicca QUI per continuare a leggere.

yoast seo premium free