Gìrano

Cinematica di una malattia

 4,99

 4,99

Sinossi

“Vai Manu, vai, corri, arriverà la discesa e dovrai solo frenare, dovrai chinare la tua bici all’interno delle curve e correre, ti riposerai e arriverai al traguardo. È solo una tappa, una dannata tappa da vincere, ma solo una tappa. Il giro si vince alla fine, ed è ancora lungo.” Gìrano è l’avvincente trasposizione, per frammenti ed immagini, del pensiero assordante di un padre il cui piccolo figlio patisce una lunga e grave malattia. In questa lucida elaborazione in tempo reale di una esperienza lacerante, l’apologia della bicicletta è la metafora efficace di un inseguimento esistenziale. Ci si ritrova così a correre con Guglielmo Gianolio avendo il timore di restare senza fiato.

Clear selection

Guglielmo Gianolio: Leva ciclistica del sessantotto. Padre di due figli, geologo riqualificato a cuoco dalla Camera del Commercio e dell’Industria Tedesca (IHK). Gli manca la sua vita da sud europeo cui ha rinunciato quando, nel duemiladue, ha scelto autonomamente di vivere a Berlino. Ma non si rassegna e continua a sognare il mare, il sole, la sua terra.

Codice ISBN (ebook)

97-888-99476-11-3

Codice ISBN (cartaceo)

97-888-99476-10-6

Collana

ChilometroZero

Anno di pubblicazione

2017

N° pagine

148

Formato

133×203 mm

Versione

Cartacea, Digitale